Come curare le piante d’appartamento

Come curare le piante d’appartamento

Alcuni suggerimenti utili per curare le piante d’appartamento

Le piante d’appartamento oltre ad essere una piacevole soluzione di arredo per la vostra casa, hanno un effetto positivo sull’ambiente e sulle persone che lo abitano.

La casa diventa infatti più accogliente e rilassante e le piante dal canto loro agiscono in maniera naturale purificando l’aria presente nelle stanze.

Questo articolo vi aiuterà a capire come curare le piante d’appartamento per averne sempre di rigogliose e sane in casa nostra!

Infatti avere delle piante in casa è il sogno di tutte, ma non sempre è facile prendersene cura: sono necessarie pazienza, dedizione e il giusto equilibrio tra acqua, sole e temperatura.

Ecco allora 10 consigli per curare le piante d’appartamento e renderle sempre più verdi e forti:

1.   La prima cosa da fare è scegliere il luogo ideale per posizionare la pianta, solitamente vicino ad una finestra in modo da avere una buona illuminazione naturale durante la giornata,       senza però una luce così diretta da bruciare le foglie.

2.   Ricordate che per curare le piante d’appartamento ed evitare che crescano curve è buona norma ruotare la pianta di novanta gradi ogni settimana.

3.   Le piante hanno bisogno di una temperatura adeguata e abbastanza costante: quella ideale si aggira intorno ai 18/25 gradi.

Fondamentale evitare sbalzi di temperatura che possano stressare la pianta.

4.   Curare le piante d’appartamento significa anche annaffiarle nella maniera corretta: meglio farlo alle prime ore del mattino o la sera dopo il tramonto, in maniera frequente ma...

il tuo elettrodomestico ha bisogno di cure?
chiama subito lo

0692949024

...mai troppo abbondante.

Ricordate che i vasi di terracotta, rispetto a quelli di plastica, lasciano respirare meglio le radici e trattengono più a lungo l’acqua, per cui sarà necessario annaffiare le piante con meno frequenza.

È bene usare acqua non calcarea e svuotare dopo un’ora circa l’acqua del sottovaso.

È buona norma usare un sistema di drenaggio come ghiaia o argilla sul fondo del vaso nel momento in cui si effettua per esempio un rinvaso.

5.   Tra la primavera e l’estate, se necessario, concimate le piante, preferibilmente con concime naturale o bio.

6.   Pulite la pianta da depositi di polveri che ostruiscono i pori e tolgono luce alla pianta.

Per la pulizia preferite pennelli morbidi e panni umidi a prodotti lucidanti che possono stressare le foglie.

7.   Asportate foglie e fiori secchi ad ogni pulizia.

8.   Se la pianta cresce in maniera considerevole prendete in considerazione l’opzione di cambiare il vaso e rinvasarla in uno più grande per evitare che soffra.

9.   Scegliete vasi in terracotta e terra nuova ad ogni rinvaso.

10.   Per curare le piante d’appartamento ricordate di non esporle a correnti forti ma scegliere una posizione con una buona circolazione d’aria: esse infatti risentono molto dell’aria chiusa delle stanze, così come soffrono inquinamento e fumo di sigaretta.

Seguendo queste poche e semplici norme potrete curare le piante d’appartamento che avete in casa e godere di un verde naturale e salutare nelle vostre stanze preferite.