Come cucinare con il microonde

Come cucinare con il microonde

Qualche ricetta sfiziosa per cucinare con il microonde

Se anche voi avete comprato o ricevuto in regalo uno di questi favolosi apparecchi ma non avete la minima idea di come utilizzarlo, questa breve guida vi sarà utile per capire come cucinare con il forno a microonde.

Il microonde infatti non solo permette di scongelare in pochissimo tempo i vostri alimenti ma è dotato di tantissime funzionalità che aiutano a preparare piatti prelibati in maniera semplice e veloce; dagli antipasti alle tisane, dai secondi di carne e pesce alle uova in camicia.

Bellissimo no?

Rimane solo da capire come cucinare con il forno a microonde, e vi assicuro che è più semplice di quanto possiate immaginare!

Come accennato, nel forno a microonde è possibile cucinare qualsiasi tipo di pietanza, dalla carne al pesce, dalla pasta alle zuppe e dopo aver letto questa guida su come cucinare con il forno a microonde avrete solo l’imbarazzo della scelta rispetto alle ricette da provare.

Vediamo dunque dei consigli utili a tutti voi che desiderate imparare come cucinare con il forno a microonde.

Come cucinare con il forno a microonde: i contenitori da usare

  • Tutti i tipi di porcellane, a patto che non siano decorate in metallo.
  • Tutti i contenitori in vetro per cottura.
  • Contenitori in plastica per microonde, che riportano l’apposito simbolo.
  • Contenitori in carta e cartone appositi per microonde.

Non si possono inserire nel forno a microonde contenitori in metallo e quindi anche pentole, tegami in acciaio o alluminio, così come stoviglie in ghisa o rame.

Sarebbe bene evitare anche la carta alluminio, che provoca scintille all’interno del forno.

Come cucinare con il forno a microonde: 10 consigli preziosi

  1. All’interno del forno a microonde è possibile cucinare una serie infinita di antipasti caldi, a base di uova, formaggio e verdure di stagione.
    Ottimi i mini sformati,...

    il tuo elettrodomestico ha bisogno di cure?
    chiama subito lo

    0692949024

    ...i crostini, i rustici e le fondute!
  2. Il forno a microonde è l’ideale anche per preparare sughi e salse che richiedono poco condimento grazie alla rapidità di cottura.
  3. Per quanto riguarda i primi fate attenzione ai tempi di cottura e alla quantità di acqua necessaria per ciascun alimento.
    In questo caso seguite attentamente i consigli contenuti nel manuale d’uso perché il forno a microonde consuma meno acqua rispetto alla cottura tradizionale, sfruttando quella presente all’interno del cibo per facilitarne la cottura.
  4. Come sempre ricordate di aggiungere il sale solo a fine cottura per evitare un’eccessiva disidratazione del piatto.
  5. Il forno a microonde è ottimo per la cottura delle carni che non riducono in maniera significativa il loro volume e richiedono pochissimo condimento, rimanendo morbide e delicate.
  6. Il microonde risulta perfetto anche per i piatti di pesce perché la cottura rapida mantiene i piatti morbidi e con il loro gusto originale.
  7. Anche la frutta cotta al microonde mantiene tutto il suo sapore, grazie alla rapidità e alla possibilità di non aggiungere acqua durante il processo di cottura.
  8. Fate attenzione alle uova: non è possibile preparare quelle sode al microonde, perché esploderebbero.
    Via libera invece a tutti gli altri tipi di cottura delle uova, dalle frittate e le crepes, alle uova in camicia e strapazzate.
  9. Le bucce e i gusci che ricoprono gli alimenti come patate, pomodori, salsicce, vanno sempre bucherellati prima dell’inserimento nel forno a microonde, in modo da far uscire il vapore che si forma al loro interno e che altrimenti li porterebbe a scoppiare.
  10. Ricordate sempre che se volete donare una doratura finale ai vostri piatti dovete attivare la funzione grill.

Ora che avete letto tutti i nostri consigli su come cucinare con il forno a microonde non avete più scuse: buona cucina e buon appetito a tutti!