Meglio il forno statico o ventilato?

Meglio il forno statico o ventilato?

Sapreste dire se è meglio il forno statico o ventilato? Ecco come scegliere quello che fa per voi.

Cosa c’è di più buono di quell’odore che si sprigiona per tutta la casa quando cucinate qualcosa al forno? Alzi la mano a chi di voi non viene l’acquolina in bocca al solo pensiero.

Ebbene, però, le aspettative a volte non coincidono col risultato. Qualche volta è solo responsabilità vostra, qualche volta è proprio colpa del forno.

L’errore, a volte, risale proprio al momento della scelta ovvero quando non avete saputo capire se, per voi, fosse meglio il forno statico o ventilato. Anche perché non sempre la differenza delle due tipologie è chiara e, soprattutto, quanto questa possa poi influenzare i vostri manicaretti.

Per prima cosa si deve chiarire che tutto dipende dal ‘tipo di calore’ che si produce. Infatti, se sia meglio il forno statico o quello ventilato è questione di fisica applicata alle vostre esigenze.

IL CALORE: ad ognuno il suo

  • Forno statico – calore dal basso verso l’alto, da un lato all’altro e viceversa (cottura per irraggiamento).
  • Forno ventilato – calore uniforme per mezzo della ventola (cottura per convezione).

Detto e chiarito questo, bisogna sapere che anche la resa del calore è diversa tra i due tipi di forno: c’è una differenza di circa 20/30°C in meno per la cottura ventilata...

il tuo elettrodomestico ha bisogno di cure?
chiama subito lo

0692949024

...(160°C di ventilato corrispondono a circa 140°C di statico, fatta salva le peculiarità dei vari forni di casa). Anche questo è un parametro importante per stabilire se sia meglio il forno statico o quello ventilato.

Il forno statico ha una cottura lenta e poco uniforme ma è perfetto per quei prodotti che tra gli ingredienti hanno il lievito, come pane, dolci, pizza, pan di spagna, etc… Questi alimenti saranno perfetti, e ancora più gustosi, se verranno cotti con un forno statico.

Potrete poi accendere il grill per regalare un aspetto dorato e un’ulteriore fragranza ai vostri manicaretti.

La cottura nel forno ventilato, invece, sarà certamente più omogenea e più breve, ma non assicurerà una resa ottimale per tutte quelle pietanze che devono asciugarsi anche dentro. Carne, pesce ma anche lasagne o similari, saranno perfetti cotti così perché rimarranno umidi e morbidi dentro ma croccanti fuori.

Altro punto per il forno a cottura ventilata è la certezza di un’ottima riuscita anche cuocendo due pietanze sovrapposte nei due ripiani a disposizione.

Tenete quindi in considerazione le vostre aspettative e i vostri gusti per decidere se sia meglio il forno ventilato o quello statico e non lasciatevi convincere da chi non vi conosce. Siate voi a decidere pensando sempre che ad ognuno il suo, anche quando si tratta di un forno.