La lavatrice non scarica l’acqua

La lavatrice non scarica l’acqua

Come risolvere questo problema e far funzionare al meglio la lavatrice

Eccovi pronti. Fuori c’è un bellissimo sole e i vostri panni si asciugheranno in men che non si dica. Ma, orrore, la vostra lavatrice non scarica e il cestello è completamente pieno d’acqua.

Potreste lasciarvi travolgere dal panico oppure scegliere di far uscire il tecnico che si nasconde in ognuno di voi.
Tanto per fugare qualsiasi dubbio recuperate il prezioso, solito libretto delle istruzioni e verificate che per il programma da voi scelto sia previsto lo scarico dell’acqua in automatico. Potreste aver avviato un ciclo di lavaggio con inclusa la funzione antipiega.
Se così fosse, sarà sufficiente spingere o girare la manopola per risolvere la questione.
Può sembrare banale ma, comunque, può succedere.

Quando la lavatrice non scarica, o scarica con difficoltà, il problema potrebbe essere causato da:

  1. Guasto dell’interruttore che blocca il programma nel caso lo sportello non sia perfettamente chiuso (lavatrice a carica dall’alto)
  2. Ostruzione o strozzamento del tubo di scarico
  3. Blocco della pompa dell’acqua

Prima di procedere procuratevi un secchio capiente, guanti e stracci per asciugare.

1. Interruttore

In questo caso potete provare a spingere sul pulsante con un oggetto lungo di plastica, come per esempio una bacchetta, penna o similari, e, tenendolo premuto, la lavatrice dovrebbe avviare il ciclo di scarico.
Se non ottenete alcun tipo di reazione vuol dire che l’interruttore è danneggiato e non funziona più lasciando bloccato l’elettrodomestico.

A questo punto potete fotografarlo, prendere il prezioso libretto delle istruzioni dove è segnato modello e marca della vostra lavatrice e recarvi dal più vicino rivenditore di pezzi di ricambio e acquistare un nuovo interruttore.

2. Tubo di scarico

Questo tubo è uno dei due di cui sono provviste tutte le lavatrici.
Per individuarlo basta seguire con lo sguardo il percorso fino a trovare la fascetta metallica con la quale è attaccato al...

il tuo elettrodomestico ha bisogno di cure?
chiama subito lo

0692949024

...muro.
Controllate che non sia piegato o che subisca una pressione da qualche parte.

A questo punto posizionate per terra gli stracci, allentate la fascetta fino a staccare il tubo di scarico dal suo alloggiamento e inserite il tubo nel secchio.
Controllate anche l’attacco che esce dal muro svitandolo o sfilandolo (esistono infatti modelli a pressione) e verificate che non sia ostruito.

Quindi, azionate il programma di scarico della lavatrice e attendete con fiducia che

  • A – se l’acqua defluisce senza problemi, allora dovrete arrendervi e telefonare al tecnico perché il guasto può riguardare la conduttura di scarico, probabilmente intasata, o il pozzetto
  • B – se l’acqua non defluisce dovrete controllare bene se ci sia qualcosa che blocchi il flusso all’interno del tubo e, nel caso non troviate nulla, staccare la presa di corrente e ispezionare il filtro della pompa dell’acqua.

3. Pompa dell’acqua

La pompa, in genere, è posta in basso a destra o sotto dello zoccolo o dietro uno sportelletto dove c’è il filtro (ancora presente nei modelli più vecchi) o il tappo della pompa autopulente che si svita in senso antiorario.

Quando la lavatrice non scarica il problema potrebbe trovarsi proprio lì, in mezzo a rimasugli, oggettini o piccoli indumenti che ne intasano l’uscita.
Svuotate completamente il cestello dall’acqua rimasta facendola scendere per gravità a livello del pavimento, per esempio nel piatto doccia.

Una volta pulito il filtro o il tappo ispezionate meglio che potete la pompa cercando di vedere se la ventola non sia imbrigliata o bloccata da qualcosa.
Rimettete tutto a posto, asciugate e riattaccate la corrente.

Procedete quindi con un ciclo di lavaggio breve che includa il programma di scarico e:

  • A – se la lavatrice scarica quindi avete risolto egregiamente il problema
  • B – se la lavatrice non scarica, il problema persiste perché probabilmente è rotta la pompa che andrà sostituita.